Skip to content →
  • Gilda & Ulisse
  • Gilda & Ulisse
  • Gilda & Ulisse
  • Gilda & Ulisse
  • Gilda & Ulisse

eventi in calendario

ORARIO PRIMAVERA-ESTATE 2018


martedì

> dalle 19,00 alle 20,30

con l'arrivo della bella stagione i ritrovi settimanali verranno spostati al MARTEDI' SERA dalle ore 19.00 alle ore 20.30. Si parte martedì 03 aprile, subito dopo Pasqua, come sempre al nostro campo a Sanguarzo!
0IMG_1970.JPG ... fai lo sforzo di leggere tutto


Inserito il 17 Mar 2018 da ulisse

SOFFRIRE COME UN CANE - di FABRIZIO COLOMBO


17200952_1278970615483744_6253266624574622714_n.jpg ... fai lo sforzo di leggere tutto


Inserito il 10 Mar 2018 da ulisse

CALENDARIO NOVEMBRE 2017


FullSizeRender(1).jpg ... fai lo sforzo di leggere tutto


Inserito il 06 Nov 2017 da ulisse


< 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 >

eventi in calendario

Attenti al cane!


MERCOLEDÌ 23 MARZO 2011
Presso ASD CASA DI DORA
Via Rubignacco 29, 33043 Cividale del Friuli
INIZIO ORE 21,00


avv. Magda Barbara Saccù



Attenti.jpg

Il nostro beniamino, il peloso abitante dei nostri appartamenti e giardini, quando interagisce con l’ambiente esterno, con persone, cose o animali, può provocare danni. Essere proprietari di un cane (ma la regola vale nello stesso modo per un cavallo o un canarino), significa per il nostro ordinamento esserne responsabile, penalmente e soprattutto civilmente.
È di poche settimane fa la notizia, alla quale giornali e telegiornali hanno dato ampio risalto, della conferma definitiva in cassazione di una sentenza di condanna penale che aveva applicato una pena reclusiva (due mesi di carcere) ai proprietari di alcuni cani il cui continuo e molesto abbaiare aveva disturbato il sonno notturno dei vicini di casa.
È dunque necessario che ciascun proprietario di animali sia consapevole che il suo amato compagno, per quanto educato e tranquillo, potrebbe improvvisamente sfuggire al suo controllo e uscire dal cancello lasciato sbadatamente aperto provocando un sinistro stradale, piuttosto che assalire festosamente l’anziana conoscente incontrata durante una passeggiata facendola rovinare a terra o, magari, fare i suoi bisogni sul prezioso tappeto persiano della suocera.
La conseguenza di tali incidenti è sempre - quanto meno e tralasciandone gli effetti sul piano penale - l’obbligo per il proprietario di risarcire il danno (responsabilità civile).
È perciò utile a ciascun proprietario di animale comprendere quali siano i presupposti e i limiti della sua responsabilità civile, per adottare le misure più opportune a evitare che il danno si produca o, qualora nonostante tutte le attenzioni e precauzioni l’incidente si sia verificato, per trasferire su soggetti patrimonialmente più capaci (le assicurazioni) le conseguenze economiche della sua responsabilità.

PER INFO E PRENOTAZIONI
CONTATTARE IL 335 1720951



Inserito il 15 Mar 2011 da ulisse e commentato da 0 simpaticoni


< Indietro