Skip to content →
  • Gilda & Ulisse
  • Gilda & Ulisse
  • Gilda & Ulisse
  • Gilda & Ulisse
  • Gilda & Ulisse

eventi in calendario

Cani "ch'avete intelletto d'amore"... Parte II


LA SOCIETÀ DEL CANE




La struttura mentale specie-specifica del cane è predisposta alla ricerca di un gruppo sociale strutturato di appartenenza. Il cane è costantemente alla ricerca del proprio posizionamento e del proprio ruolo all'interno di questo gruppo.

Pur avendo codici comunicativi molto differenti dall'uomo, il cane è in grado di sviluppare evolute capacità comunicative interspecifiche

La forza bruta, l'imposizione e la prevaricazione non appartengono alla sua natura e la mistificazione dell'uomo nell'interpretazione dei rituali di comunicazione fra cani è spesso all'origine di una cultura di gratuita violenza che appartiene più alla nostra specie che al cane. Nell'interazione sociale, infatti, vengono premiati la coerenza e la propositività, l'equilibrio e l'affidabilità. Con quei soggetti che, all'interno del branco (gruppo), dimostreranno queste abilità sociali, il cane sarà più propenso alla collaborazione ed instaurerà una solida relazione. L'urgenza comunicativa e la sviluppata pro-socialità del cane hanno fatto si che sviluppasse un ricco codice comunicativo, per poter rendere più efficaci le interazioni intraspecifiche ed evitare incomprensioni. I segnali di pacificazione e di stress sono particolarmente vasti ed accentuati e possono costituire un valido strumento per evitare inutili prevaricazioni e frustrazioni all'interno della relazione con il proprio pet.
Pur avendo codici comunicativi molto differenti dall'uomo, il cane è in grado di sviluppare evolute capacità comunicative interspecifiche. Spesso è però l'uomo, convinto che il cane debba capire ed in un certo senso subire i propri dialoghi, non cerca di stabilire un codice di relazione interspecifica, ma piuttosto pretende di imporre il proprio.
Urlare, agitare le braccia nell'aria o peggio ancora percuotere o scuotere il cane, sono segno di violenta prevaricazione ed incoerenza del piano relazionale, oltre che segno di una deviata cultura cinofila ed amoralità.



Inserito il 26 Jan 2011 da ulisse


< Indietro


eventi in calendario

LA CURA DEL PELO


VENERDI' 04 AGOSTO 2017 dalle 21.00


UNA SERATA IN PELLICCIA

Presso il nostro campo ENAC a SANGUARZO (Cividale del Friuli) IMG_1250.PNG ... per saperne di più

CAPIAMOCI!


VENERDI' 09 GIUGNO 2017 dalle 19.30


LA SERATA ENAC SULLA COMUNICAZIONE NON VERBALE

Presso il nostro campo ENAC a SANGUARZO (Cividale del Friuli)


CAPIAMOCI!_2017_01.png ... per saperne di più


< 1 2 3 4 5 >